Vai al contenuto

Comunicato stampa

Trasporto scolastico, il vice Presidente Mancini a bordo delle principali linee extraurbane dell’area di Piombino

Una giornata a bordo delle principali linee scolastiche, con l’obiettivo di monitorare il servizio e verificare sul posto le segnalazioni raccolte in questa fase dagli utenti. Oggi, martedì 20 ottobre, il vice Presidente di Tiemme, Gianmarco Mancini, accompagnato da personale della sede di Piombino, ha svolto una prima giornata di verifiche a bordo delle principali direttrici extraurbane del territorio, partendo da Piombino in direzione Riotorto, Follonica e quindi Campiglia Stazione e Venturina.

“E’ stata una giornata utile ma anche positiva, in cui il nostro principale intento era quello di testimoniare l’attenzione alle esigenze quotidiane dei nostri utenti – commenta il vice Presidente Mancini – osservando da vicino le segnalazioni che abbiamo raccolto e scambiando con i viaggiatori alcune impressioni. L’aspetto che più mi preme sottolineare è che gli studenti rispettano le regole, indossano la mascherina ed evitano particolari situazioni di assembramento alle fermate. La soglia dell’80% di capienza massima a bordo è dunque rispettata e per garantirlo si conferma molto utile il compito, garantito ogni giorno sia in entrata che uscita da scuola, dei nostri addetti di esercizio distribuiti nei principali punti di fermata, così da contribuire a garantire il corretto smistamento dei ragazzi a bordo dei rispettivi autobus, evitando casi di sovraffollamento. La giornata ci ha permesso anche di valutare da vicino certe criticità per le quali l’azienda si impegna ad intervenire rapidamente per introdurre interventi risolutivi”.

Nell’occasione, infatti, sono stati svolti sul territorio alcuni sopralluoghi mirati, come ad esempio a Riotorto dove gli utenti hanno da tempo segnalato il persistere di una pensilina danneggiata e mal posizionata.

“In tal senso – aggiunge Mancini – Tiemme si farà carico rapidamente di ripararla e, soprattutto, di riposizionarla dove effettivamente possa essere utile alle esigenze di mobilità dell’utenza della zona. Vanno però condannati comportamenti incivili che danneggiano beni della comunità. Inoltre, abbiamo raggiunto in autobus anche la zona della Caravella, dove si trova una struttura che ospita immigrati e abbiamo potuto costatare un afflusso di persone regolare e che indossano regolarmente le mascherine di protezione”.

Altre criticità che sono state evidenziate saranno prontamente approfondite per poter introdurre i giusti correttivi.

 

20 Ottobre 2020
Torna alla lista
CHIUDI
CHIUDI